La struttura

Struttura


Fiera Bergamo
è un grande centro dotato di forza propulsiva e di flessibilità, in grado di ospitare manifestazioni fieristiche di differente specializzazione, nonché eventi culturali, artistici e sportivi, ma anche in grado di evolversi, di ampliarsi e trasformarsi per seguire la direzione del suo sviluppo e dei suoi obiettivi che sono quelli di competere con le principali fiere provinciali e regionali.

La struttura morfologica trae ispirazione dai grandi esempi del modello fieristico europeo – spazi espositivi e polivalenti ad un tempo da utilizzare durante tutto l’anno con una struttura a piano terra, padiglioni di media grandezza, sale conferenze e spazi per la ristorazione – e rinsalda così anche idealmente il dialogo con l’Europa, maggiore fruitrice dei prodotti bergamaschi, e contestualmente quello con la vecchia “fiera di pietra”, nella sua dimensione di spazio dell’interscambio territoriale ed europeo.

La struttura si presenta come un grande complesso, composto da quattro corpi – di cui due situati lungo un asse longitudinale, intersecati ortogonalmente da un elemento centrale – localizzato all’interno di un’ampia area di circa 173.000 metri quadrati, di cui quasi la metà costituita da zone a verde frammiste al parcheggio visitatori dotato di 1.800 posti auto, da una superficie scoperta di 35.000 metri quadrati e da una superficie coperta di 16.000 metri quadrati. Un centro polifunzionale con ingresso e galleria di 3.200 metri quadrati, un centro-conferenze da 440 posti, salette polifunzionali da 40 e 60 posti, due magazzini da 1.200 metri quadrati, tre bar, una sala ristorante e un self-service da 220 posti.


  • Ingresso/Galleria

  • Padiglioni

  • Centro Convegni

  • Ristorazione

  • Uffici

  • Parcheggio